MONDO DEL CAPITALE: ITALIA – SLOVENIA

Partnership in investimenti e innovazione, che ha mostrato una serie di pratiche positive per la partecipazione di due paesi e ha incoraggiato entrambe le parti a scrivere ulteriori buone storie.

L’Italia è un ottimo amico in termini economici. Rappresenta il secondo partner più importante nel commercio di merci. Scambiamo tra gli 8 e i 9 miliardi di euro. Il secondo mercato di esportazione che si è mantenuto costantemente l’anno scorso è stato, ad esempio, superiore del 9,2 per cento rispetto allo scorso anno. La maggior parte delle merci è stata esportata in Germania (20,3 per cento del totale delle merci) ed è stata immediatamente dietro all’Italia (12,4 per cento).

Il nostro attaccamento all’Italia non finisce, nemmeno alle importazioni, l’Italia è il nostro secondo partner più importante, abbiamo importato il 15% di tutte le merci dai vicini occidentali – per quasi 4,5 miliardi di euro. Ma non è solo un compromesso, la Slovenia è anche un interessante punto turistico per l’Italia. La visita degli italiani è cresciuta nel periodo 2014-2018 per appena il 40 per cento. Nel 2018 la maggior parte degli ospiti stranieri è stata utile dall’Italia (14 per cento). Il potenziale di cooperazione e di partenariato commerciale è ancora innetto, rivendicando economisti, innovatori, lavoratori turistici e rappresentanti delle istituzioni statali durante l’evento a Roma.

Firmica.si

  • Aprire una attività in SloveniaAprire una attività in Slovenia In questo articolo tratteremo sommariamente il sistema fiscale e perché costituire un’impresa in Slovenia. Repubblica slovena. La Slovenia è una nazione […]
  • Aziende in BulgariaAziende in Bulgaria Perché pensare ad aziende in Bulgaria per il proprio business Data la situazione politica ed economica, il delocalizzare aziende in Bulgaria è diventata […]
  • Aprire un attivita in SloveniaAprire un attivita in Slovenia Aprire un’attività in Slovenia: la scelta giusta per concretizzare un’idea brillante Da sempre, il commercio premia gli imprenditori capaci, di proporre al […]